“Ho appena usato le mie tette per evitare una multa…”: il mistero dei messaggi su Facebook

Facebook
Facebook (getty images)

“Ho appena usato le mie tette per evitare una multa”: da un paio di giorni questa frase potrebbe essere stata visualizzata da molti utenti Facebook, ma senza motivo. Se una vostra amica ha postato un simile messaggio non preoccupatevi, non è impazzita. E’ solo l’ennesima catena che gira sui social network, per un buon motivo stavolta, sensibilizzare l’opinione pubblica sull’annoso problema del cancro al seno.

Chi infatti commenta, condivide o semplicemente mette un ‘like’ a uno stato come quello sopracitato riceve in automatico il seguente messaggio: “Non avresti dovuto cliccare “mi piace”, né commentare… Adesso devi scegliere una di queste dieci frasi qui sotto e postarla sulla tua bacheca. Questo è un gioco dedicato alla sensibilizzazione del cancro al seno 2015. Non fare il guastafeste. Scegli tra le seguenti frasi:

 

1) Di nuovo la diarrea?
2) Ho appena usato le mie tette per evitare una multa per eccesso di velocità
3) Come ci si sbarazza dei funghi ai piedi?
4) Niente carta igienica… Addio calzini!
5) Credo di essere innamorato di qualcuno
6) Ho deciso di non mettere più le mutande
7) E’ sicuro, sto per diventare papà/mamma!
8) Ho appena vinto 900 euro al Gratta e Vinci!
9) Sono lesbica
10) Mi sposo

Metti questo messaggio senza aggiungere spiegazioni. Ci sono cascata anch’io. E non svelare il gioco!”.