MotoGP Le Mans, Jorge Lorenzo: “Yamaha sarà competitiva, ma attenzione al meteo”

Valentino Rossi davanti a Jorge Lorenzo
Valentino Rossi davanti a Jorge Lorenzo (getty images)

Jorge Lorenzo, reduce dall’inconfutabile vittoria di Jerez de la Frontera, approda a Le Mans con l’obiettivo di ripetere la straordinaria prestazione di due settimane fa, su un circuito che sembra favorevole alle YZR-M1. Il pilota maiorchino del team Movistar Yamaha attualmente è terzo in classifica iridata, a -5 da Andrea Dovizioso e -20 dal compagno di squadra Valentino Rossi.

“Mi sento felice dopo la mia vittoria a Jerez. Ora non vedo l’ora di correre a Le Mans, una pista diversa rispetto a Jerez – ha dichiarato Jorge Lorenzo sul sito ufficiale Yamahamotogp.com -. Di solito siamo influenzati dal tempo, ma è un circuito che mi piace e dove la Yamaha ha ottenuto dei buoni risultati in passato, quindi sono molto fiducioso di fare un buon lavoro. La moto è buona in questo momento e dopo la mia prima vittoria mi sento bene”.

Per il momento è ancora presto parlare del titolo mondiale, ma sarà fondamentale non perdere punti preziosi in vista dello sprint finale… “Non sto pensando al campionato, mi basta prendere giorno per giorno, angolo per angolo e cercare di cavalcare il meglio che posso e godere di ogni sessione. Se riusciamo a trovare un buon set up penso potremo lottare per il podio – ha aggiunto il pilota spagnolo -. Speriamo che il tempo sia buono, ma in Francia non si sa mai cosa sta per accadere! Comunque io farò del mio meglio qualunque siano le condizioni meteo”.

 

Massimo Meregalli fiducioso in vista del GP di Francia

Il giorno dopo il Gran Premio di Jerez i piloti della classe regina hanno tenuto una giornata di test ufficiali per provare nuovi aggiornamenti e componenti. La casa di Iwata ha potuto raccogliere ulteriori informazioni utili per sviluppare la moto e in vista del GP di Francia regna ottimismo: “Le Mans è sempre stata una buona pista per la Yamaha e siamo davvero ansiosi di andare lì – ha detto Massimo Meregalli -. Dopo questo grande inizio di stagione abbiamo una buona motivazione e siamo ottimisti per questo fine settimana. Abbiamo trovato alcune buone soluzioni nei test di Jerez, in modo da continuare a progredire. Entrambi i piloti sono in buona forma e siamo entusiasti di iniziare – ha concluso il team manager -, sono fiducioso che saremo protagonisti”.