Test F1 Barcellona, Raffaele Marciello: “Bello salire su una Ferrari”

Kimi Raikkonen (Getty Images)
La Ferrari di Kimi Raikkonen (Getty Images)

Nella prima giornata di test F1 al Montmelò Raffaele Marciello, terzo pilota della Sauber, è sceso in pista al volante della Ferrari SF15-T in qualità di giovane pilota della Ferrari Driver Academy. Un’emozione unica conclusasi con il terzo crono di giornata (1’26″648), alle spalle di Nico Rosberg, poco più di due secondi più veloce alla guida della Mercedes iridata.

 

“Anche se è la prima volta che ho guidato questa vettura, ho avuto sensazioni positive, in quanto ha un sacco di grip rispetto alle vetture GP2 che sono abituato a guidare”, ha dichiarato il pilota italo-austriaco come riporta il sito Crash.net. “Penso che la squadra ha fatto un buon lavoro, l’ultima volta che ho fatto un test è stato ad Abu Dhabi lo scorso anno e c’è stato sicuramente un grande passo avanti”.

Raffaele Marciello ha girato con pneumatici hard e medium per testare al meglio alcune novità aerodinamiche già testate in pista nello scorso week-end spagnolo: “Dobbiamo analizzare la grande quantità di dati che abbiamo raccolto sul nuovo pacchetto aerodinamico utilizzato domenica scorsa per migliorare ulteriormente la nostra performance. Per me è stata una bella sensazione salire su una Ferrari, in particolare come italiano, ma si deve sempre tenere i piedi per terra e concentrarsi su ciò che si sta facendo”.

Domani sul circuito del Montmelò si terrà la seconda giornata di test F1 e per la scuderia Ferrari ci sarà il terzo pilota del team, Esteban Gutierrez, che prenderà il posto di Raffaele Marciello impegnato con la Sauber.