Dodge Viper ACR, nuova versione super sportiva da 645 CV

foto facebook
foto facebook

La Dodge Viper è l’icona sportiva per eccellenza tra le Muscle Car, con il suo potente ed enorme V10 da 8.4 litri con 645 cv di potenza e una coppia di 812 Nm. L’ultima versione è stata presentata nel 2012, ma alla Dodge hanno pensato di approntare una versione “pronto gara” con il nome di ACR (American Club Racer) che sembra appena uscita dai box delle gare Endurance.

La nuova livrea della Dodge Viper ACR è caratterizzata dal nuovo body-kit racing, molto aerodinamico, che riesce a generare una deportanza di quasi una tonnellata alla velocità di 284 km/h. Il body-kit fa uso di fibra di carbonio ed è costituito da una gigantesca ala posteriore regolabile con un nuovo estrattore posteriore, il cofano anteriore ospita prese d’aria tipo branchie e sotto sfoggia uno splitter rimovibile con tiranti a vista esteso su tutto l’anteriore.

Per quanto riguarda il comparto meccanico, a differenza della Viper di serie, la nuova ACR monta sospensione da competizione firmati Bilstein, completamente regolabili con la possibilità di variare su 3 livelli l’altezza da terra, e un nuovo impianto frenante della Brembo, composto da pinze a 6 pistoncini all’anteriore e 4 al posteriore, che mordono dischi scomponibili in carboceramica del diametro di 390 mm all’anteriore e da 360 mm al posteriore.
La trazione è assicurata da pneumatici Kumho Ecsta V270 nella misura di 295/25 all’anteriore e 335/30 al posteriore montati su cerchi da 19 pollici,e combinando tutto questo con un setting specifico, di camber e ripartizione dei pesi, la Dodge Viper ACR sviluppa un’accelerazione laterale di 1,5 g, che gli da modo di affrontare la pista senza sbavature nelle prestazioni.
Anche gli interni riprendono la linea racing, con i rivestimenti del volante e dei sedili in Alcantara, il tutto cucito a mano.

Lo stabilimento di Detroit si occuperà della costruzione della Dodge Viper ACR, interamente costruita a mano, potrà essere personalizzata a scelta del cliente e le vendite sono previste per l’autunno 2015.