Richard Colton muore a 83 anni, lascia due Ferrari molto rare in beneficenza

foto dal web
foto dal web

Un ricco uomo d’affari inglese, Richard Colton, è morto lo scorso marzo all’età di 83 anni, lasciando in eredità due preziose Ferrari d’epoca, il cui ricavato della vendita andrà a beneficio della onlus Royal National Lifeboat Institution (RNLI),  che in Gran Bretagna si occupa del soccorso in mare. Si tratta di una rara Ferrari 250 GT SWB del 1960, costruita in 167 esemplari, e di una 275GTB/4 del 1967, che verranno messe all’asta da H&H Classics il prossimo mese di ottobre.

Secondo le prime stime le due Rosse dovrebbero far fruttare almeno 8 milioni di sterline (oltre 11 milioni di euro), la cui somma servirà ad acquistare una speciale imbarcazione per il soccorso in mare che verrà intitolata a Richard Colton e alla sua ultima moglie Caroline. A visionare la regolarità della vendita e dell’acquisto della barca ci penserà uno dei figli del signor Colton.

Guy Rose, direttore del RNLI, ha dichiarato al ‘Mirror‘: “Siamo profondamente grati e colpiti dal generoso dono di Mr Colton e dalla sua decisione a favore del RNLI. Sei su 10 lanci di salvataggio sono resi possibili grazie ai doni lasciati a noi in beneficenza, in modo che siano di vitale importanza per salvare vite umane in mare. La generosità di Mr Colton sarà avvertita ancor più più dai nostri equipaggi di volontari e le persone che si vedranno salva la vita”.