F1 Barcellona, Sebastian Vettel: “Mercedes troppo veloci, ma ho fiducia”. Kimi Raikkonen: “Dobbiamo lavorare meglio”

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

In questo Gran Premio di Spagna ci si attendeva che la Ferrari potesse compiere un passo importante per ridurre il gap dalla Mercedes e invece Sebastian Vettel, terzo oggi, ha preso circa 42 secondi da Nico Rosberg mentre Kimi Raikkonen (5°) ben 55. Distacchi importanti per la scuderia di Maranello, che non può ritenersi soddisfatta se l’obiettivo è quello di combattere con le frecce d’argento di Stoccarda e non di accontentarsi di ottenere piazzamenti.

Sebastian Vettel interpellato dopo il festeggiamento sul podio si è invece così espresso: “Sono partito bene superando Lewis Hamilton e facendo tutte le cose giuste, ma dopo le Mercedes erano troppo veloci ed il terzo posto era il miglior risultato possibile. La macchina è grandiosa e sono molto contento. Potevamo provare a fare meglio, ma con tutto il traffico che c’è stato era difficile”. In conferenza stampa ha poi confermato il suo parere: “Sapevo che sarebbe stata dura tenere Hamilton dietro perché andava nettamente più veloce. Sono stato fortunato nel primo pit stop nel tenerlo dietro perché la Mercedes ha fatto un errore ma poi non c’è stato niente da fare. Ho avuto anche la sfortuna di finire nel traffico dopo la seconda sosta perdendo secondi  che magari mi avrebbero consentito di stare ancora davanti, ma poi mi avrebbe lo stesso superato a quella velocità. Hanno meritato di fare doppietta oggi, ma sono fiducioso che ci riavvicineremo ancora e anche piuttosto presto. Speriamo di salire di livello ancora, già da Monaco”.

Kimi Raikkonen ha fatto una grande partenza dalla 7^ piazza riuscendo in fretta a mettersi dietro le Toro Rosso, ma poi non ce l’ha fatta ad avere la meglio sulla Williams di Valtteri Bottas: “Non so per quale motivo non sono riuscito a superarlo. Appena gli arrivi dietro la guida diventa molto più difficoltosa e quindi è stato complicato superarli anche perché loro sono molto veloci sul rettilineo. Per tutto il week-end ho avuto difficoltà e abbiamo ottenuto comunque un risultato discreto. Dobbiamo fare un lavoro migliore ora, un week-end più pulito senza problemi per far sì che tutto funzioni nel modo migliore”.