F1 Barcellona, Maurizio Arrivabene: “Non è stata una buona gara”

Maurizio Arrivabene (Getty Images)
Maurizio Arrivabene (Getty Images)

 

Maurizio Arrivabene non è il tipo che si accontenta facilmente, e oggi – a pochi minuti dalla fine del GP di Barcellona che – ne ha dato un’ennesima dimostrazione. Il team principal della Ferrari non ha nascosto, davanti ai microfoni e alle telecamere dei giornalisti, di non essere soddisfatto del terzo posto di Sebastian Vettel. Il motivo è sempre lo stesso: il gap dalle Mercedes di Nico Rosberg – cui è andata la vittoria – e Lewis Hamilton è ancora troppo ampio.

 

Se il podio non basta

Sul circuito di Barcellona Sebastian Vettel ha regalato al Cavallino Rampante il quinto podio consecutivo al Cavallino, ma secondo Maurizio Arrivabene non c’è troppo da festeggiare. “Non è stata una buona gara, siamo onesti – dichiara a caldo il manager ai colleghi di Sky – . Anche se abbiamo fatto un altro podio il distacco è grande, quindi ci vuole ancora molta umiltà e bisogna andare avanti”.

Evidentemente gli aggiornamenti introdotti sulla SF15-T non sono bastati a imprimere una svolta con la tappa spagnola del campionato mondiale, come molti speravano. “Il nuovo pacchetto di aggiornamenti ha molte possibilità di sviluppo, quindi ci possiamo lavorare, ma oggi non sono contento”, ribadisce Arrivabene.

Ad attendere ora i protagonisti del Circus della Formula 1 è la prestigiosa tappa del Gran Premio di Monaco, in programma tra due settimane. Sarà quella la volta buona per il tanto atteso “sorpasso”?