F1 GP Barcellona, Sebastian Vettel: “Possiamo ottenere un altro podio”

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

 

La sessione di Qualifica del Gran Premio di Spagna ha visto Sebastian Vettel (1:25.458) e Kimi Raikkonen (1:26.414) guadagnare rispettivamente la terza e settima piazza. La prova che ha determinato la griglia di partenza per la gara di domani si è disputata in condizioni di pista ancora difficili: non a caso l’ultimo settore si è rivelato quello in cui i due ferraristi hanno visto aumentare il divario dalle due Mercedes, che con Nico Rosberg (1:24.681) e Lewis Hamilton (1:24.948) hanno guadagnato la prima fila.

 

Il gap dal colmare con le Mercedes

Per Sebastian Vettel quello di oggi è un ottimo risultato, anche se il tedesco non nasconde un pizzico di amarezza per non essersi imposto sulle Mercedes. “Non sono deluso – dichiara dopo la gara, come riportano i colleghi di Speedweek – . Certo, ci sarebbe piaciuto tenere la Mercedes un po’ più ai margini… ma non sono sorpreso”.

Il pilota Ferrari è consapevole che “il gap dai primi è diventato ancora più ampio” e che per il team di Maranello “non è stato un fine settimana ideale”, visto che il vento sembra soffiare nelle vele delle Frecce d’Argento.

“Il nostro grande vantaggio a Sepang  – prospegue Vettel – è stata la gestione degli pneumatici. Qui abbiamo la stessa combinazione, cioè “dura” e “medio-dura”, ma le temperature non sono solo alte come in Malesia. Anche il percorso sarà diverso”. Insomma, anche se questo fronte “Mercedes ha il sopravvento, non c’è dubbio”.

Ma ciò non toglie che la Ferrari possa fare bene. “Abbiamo una buona probabilità di ottenere un altro podio in gara – conclude Vettel – , e spero che le condizioni di pista ci consentano di restare vicino alle Frecce d’Argento. Quanto vicino, è ancora troppo presto per dirlo…”.