F1 Barcellona, Sebastian Vettel: “Mercedes nettamente più veloci, speriamo di avvicinarci”

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

E’ andata in archivio prima giornata di prove libere del Gran Premio di Spagna che si corre in questo week-end a Barcellona. Sebastian Vettel può dirsi sostanzialmente soddisfatto dopo il 3° tempo della FP1 e il 2° della FP2, però il passo mostrato dalla Mercedes rispetto alle Ferrari è sembrato decisamente superiore anche se le rosse rimangono la seconda forza del campionato.

Il pilota tedesco ha rilasciato ai microfoni di Sky Sport queste prime impressioni al termine delle due sessioni odierne: “E’ complicato trarre delle conclusioni, perché quella di oggi è stata una giornata difficile in cui scivolava molto. Questa condizione ha reso tutto più complicato, soprattutto per quanto riguarda il giudizio sulle nuove componenti della macchina. L’importante comunque è che non c’è nulla di sbagliato e sembra funzionare un po’ tutto”.

Sebastian Vettel conferma che le Mercedes rimangono le monoposto da battere e che oggi lo hanno ulteriormente dimostrato: “Vedremo domani in qualifica e soprattutto domenica in gara, anche se il venerdì serve sempre a farsi una prima idea. Le Mercedes però erano nettamente più veloci di tutti gli altri, sia con le gomme dure che con le medie. Speriamo di poterci riavvicinare domani e domenica”. Molto onesto e schietto il quattro volte campione del mondo, che nasconde la supremazia delle frecce d’argento e auspica di poter ridurre il divario nel corso dei prossimo turni.