F1 Barcellona, Lewis Hamilton: “Passo buono, conta la gara”. Nico Rosberg: “Mercedes meglio delle Ferrari”

Lewis Hamilton e Nico Rosberg  (Getty Images)
Lewis Hamilton e Nico Rosberg (Getty Images)

Le Mercedes escono da questa prima giornata di prove libere come assolute favorite in vista delle qualifiche di domani e soprattutto della gara di domenica sul circuito di Barcellona. Sia sul giro secco che sul passo le frecce d’argento hanno dimostrato di essere superiori alla Ferrari e alle altre monoposto.

Lewis Hamilton, dopo il 2° piazzamento del mattino, si è messo in testa nel pomeriggio e si candida a vincere il quarto GP nei primi 5 disputati nel Mondiale 2015. Queste le sue parole al termine della giornata odierna: “E’ stata una giornata positiva, dedicata alla ricerca del setup migliore – riporta Sportmediaset – E’ sempre difficile fare un paragone viste le condizioni variabili della pista e del vento, che a volte soffiava forte e altre era assente. Al pomeriggio è stata dura anche a causa della temperatura, che ha condizionato i tempi. La priorità era capire le gomme e come lavorano perché alla fine la gara è la cosa che più conta nel weekend. Il nostro passo, comunque, è già abbastanza buono”.

Nico Rosberg invece si era messo in 1^ posizione nella FP1 e nella FP2 si è fatto superare sia dal compagno e sia dalla Ferrari di Sebastian Vettel, ma non è preoccupato e ha spiegato la situazione così: “E’ bello tornare in Europa e soprattutto su questa pista, dove abbiamo percorso parecchi giri in inverno. Nel pomeriggio ho lavorato parecchio sul passo gara e sono soddisfatto del mio long-run visto che sembriamo più veloci delle Ferrari. Sul giro singolo ho ancora del lavoro da fare per trovare più velocità. Per questo dovremo capire dove poter migliorare. Le condizioni della pista penso siano state difficili per tutti. Non so perché, ma spero che tutto sia più prevedibile per le qualifiche e la gara”. Il tedesco ha lavorato più sul passo oggi, ma sul giro secco deve fare qualche progresso per sperare di soffiare la pole a Lewis Hamilton, che finora l’ha sempre ottenuta nelle prime gare.