Ferrari F1: Sebastian Vettel in Spagna per tentare il sorpasso a Rosberg

Sebastian Vettel, Lewis Hamilton e Nico Rosberg
Sebastian Vettel, Lewis Hamilton e Nico Rosberg (getty images)

Al momento la classifica scoraggia chi sogna il titolo mondiale ritornare a Maranello già in questa stagione, ma nelle gare tutto può sempre succedere e la Ferrari è pronta a cogliere l’attimo fuggente. Lewis Hamilton comanda senza tentennamenti a quota 93, segue l’altra Mercedes di Nico Rosberg a 66 e poi il campione tedesco Sebastian Vettel a 65, ad un passo dalla monoposto che tutti definiscono senza rivali.

La scuderia italiana ha iniziato la stagione oltre ogni aspettativa, ma per agguantare Lewis Hamilton ci vorrà tempo e impegno. Nel week-end la Formula 1 approda in Spagna e l’obiettivo di Sebastian Vettel è cominciare a mette sotto pressione Nico Rosberg e piazzarsi al secondo posto, sebbene il compito sia semplice solo in teoria e sull’onda dell’entusiasmo.

“Stiamo cercando di dare fastidio alla Mercedes e quando qualcosa va storto dobbiamo essere pronti ad approfittarne – ha detto Vettel a Speedweek.com -. Tuttavia è anche importante non farci sorpassare dalle squadre che sono alle spalle”. Perchè già confermarsi come seconda forza del campionato sarebbe un buon risultato per la nuova gestione Ferrari che, per arrivare a ciò, ha dovuto rivoluzionare gli equilibri aziendali.

D’altronde il quarto posto di Kimi Raikkonen in classifica piloti conferma il buon stato di salute della Rossa: “Mercedes ha ancora il pacchetto più forte – ha ricordato Sebastian Vettel -. Durante l’inverno la Ferrari ha fatto un passo in avanti, ma per essere allo stesso livello delle Mercedes ci vorrà ancora tempo”.