Torino Design presenta una supercar da oltre 800 CV

(foto da www.torino-design.com)
(foto da www.torino-design.com)

 

Una supercar tutta italiana destinata a competere – almeno sul piano della potenza – con i modelli più in vista di marchi del calibro di Ferrari, Lamborghini e Maserati. E’ stata concepita e messa a punto nella “culla” delle grandi carrozzerie – il Piemonte – da Torino Design, che la presenterà ufficialmente il prossimo 11 giugno. La “creatura” in questione è una sportiva d’alto rango capace di sviluppare una potenza – tenetevi forte – superiore a 800 cv.

 

L’attesa per il debutto

Il nuovo bolide è figlio della collaborazione tra Torino Design e una nota Casa automobilistica (cui si deve il powertrain), la cui identità è però ancora avvolta nel mistero. Scarni sono anche i dettagli relativi all’attesissima supercar: per il momento si sa solo che sarà lunga 4,4 metri, larga 2 e alta 1,2. La carrozzeria  è opera di Roberto Piatti (già responsabile dello stile di Bertone e fondatore nel 2006 dello studio piemontese) e dei suoi collaboratori, con telaio – forse è scontato dirlo – in fibra di carbonio.

Si tratta di “una forma pura, non legata a mode grafiche temporanee, capace di esprimere il tema italiano della granturismo con eleganza”, per riprendere le parole dello stesso Piatti. Anche gli interni sono opera di Torino Design: lo studio ha anzi curato l’intera ingegnerizzazione. Ma il “pezzo forte”, come anticipato, è il motore: un V12 di oltre 800 cavalli.

Torino Design alzerà il velo sul prototipo in occasione dell’evento Parco Valentino – Salone & Gran Premio, in programma nel pieno centro di Torino. Ed è probabile che in quella sede verranno svelati ulteriori dettagli sulla “tabella di marcia” per la sua conversione – a quanto pare a stretto giro di boa – in un modello stradale. Per il momento l’obiettivo di produzione è fissato tra i 30 e i 50 esemplari.