MotoGP Jerez, Marc Marquez: “Valentino stava per riprendermi, poi ho spinto al massimo”

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

Marc Marquez è riuscito non solo a chiudere la gara nonostante la recente operazione al dito della mano sinistra, ma ha persino guadagnato qualche punto in classifica su Valentino Rossi. Il pilota della Honda ufficiale ha resistito agli attacchi del pesarese e chiuso il GP di Jerez al secondo posto, mettendo in archivio la gara di Termas de Rio Hondo quando cadde all’ultimo giro.

In molti pensavano che l’infortunio al dito avrebbe dato qualche fastidio al campione di Cervera, ma sono stati smentiti dalla sempre impeccabile prestazione di un pilota che non si ferma davanti a niente e nessuno. “Il dito non mi ha dato troppo fastidio, ma ho sofferto al braccio destro, perché l’ho utilizzato troppo per compensare la mancanza di forza nella mano sinistra”, ha dichiarato Marc al termine della gara come riportato dal ‘Corriere dello Sport’.

Adesso è quarto in classifica piloti a -26 dal leader Valentino Rossi, al termine di un Gran Premio difficile da gestire per via del problema alla mano sinistra: “Avevo dolore e a un certo punto ho rallentato per rifiatare – ha raccontato Marc Marquez -. Poi quando mi hanno segnalato che Rossi era vicino, ho spinto di nuovo al massimo, sembrava che dovesse prendermi come in Argentina ma alla fine non è stato così. La scorsa settimana ero in ospedale, è fantastico essere qui sul podio”.