MotoGP Jerez, Cal Crutchlow: “Ottimista per la gara, vogliamo un risultato positivo”

Cal Crutchlow a Jerez
Cal Crutchlow (getty images)

Cal Crutchlow si è qualificato al settimo posto per il Gran Premio di Spagna dopo un’altra giornata incoraggiante per il team CWM LCR Honda. Proprio come ha fatto nel venerdì di prove libere, il britannico ha conquistato il terzo tempo nella sessione di prove libere del sabato mattina, ma nelle Q2 è stato ostacolato da un problema alla gomma anteriore. Cal Crutchlow ha dovuto fare i conti anche con i sintomi dell’influenza, ma le sue condizioni di salute non sembrano dare eccessivi problemi in vista della gara.

“Oggi è andata bene, anche se mi ha deluso la posizione in qualifica, ma ho sentito che abbiamo scelto la gomma anteriore sbagliata per queste condizioni. Era una delle cose che non andavano e dobbiamo guardare avanti per domani perché credo che il nostro ritmo è abbastanza buono e sono ottimista circa la posizione finale – ha dichiarato il pilota britannico in una nota ufficiale -. Speriamo di poter fare una buona gara. “La mia condizione fisica migliora e spero continuerà a migliorare domani. Spero di migliorare il mio feeling con la moto e quindi lavoreremo duro per vedere se siamo in grado di ottenere un risultato positivo”.

 

E’ andata decisamente male per Jack Miller che partirà dalla 22esima piazza nel GP di Jerez, dopo qualche problema di troppo con la gomma posteriore che soffriva di aderenza. Il giovane rookie australiano ha girato con due secondi di ritardo dal leader di giornata Jorge Lorenzo: “Abbiamo fatto fatica tutto il fine settimana con la moto, cercando di ottenere grip al posteriore e non ci siamo ancora riusciti, ma stiamo lavorando sodo… Non sarà una gara facile… è una pista difficile per una MotoGP, stiamo cercando di adattarci e non siamo troppo lontani, poco più di due secondi. Abbiamo ancora un paio di cose da provare prima di domani nel warm-up e vedremo cosa possiamo fare”.