Lamborghini Urus, il Suv del Toro resta un’incognita

Lamborghini  Urus sport-utility concept (Getty Images)
Lamborghini Urus sport-utility concept (Getty Images)

 

Se alla Lamborghini dovessero aggiungere un altro modello per completare la propria gamma di supercar sarà molto probabilmente un SUV, ma come ha dichiarato il CEO di Lamborghini Stephan Winkelmann “Stiamo lavorando su questo progetto, ma non c’è nessuna decisione presa”.

Attualmente la casa del Toro ha due supercar, la Aventador con motore V12 e la Huracan con motore V10,
entrambe a due posti, che si rivolgono ad una nicchia di appassionati con mentalità sportiva, ma negli ultimi anni hanno progettato diversi tipi di veicoli che potevano aggiungere valore e aumentare il proprio volume di clienti, come l’ibrido Asterion rivelato al Salone di Parigi dello scorso anno e la Estoque berlina che ha debuttato a Parigi nel 2008.

Ma il progetto più importante è la Lamborghini Urus, un SUV concept presentato al Salone di Pechino nel 2012, che all’apparenza era un progetto di sicura fattibilità, con debutto nel 2017 e con proiezioni di vendita di 3000 unità all’anno.

Invece nel 2014 il progetto della Lamborghini Urus ha subito un rallentamento, e la causa delle preoccupazioni della casa del Toro sarebbe stata l’instabilità politica in Medio Oriente, considerato l’ago della bilancia del mercato automotive a livello mondiale.

Tuttora il futuro del progetto Urus è ancora incerto, ma come ha dichiarato Winkelmann ad Autoblog, “se dovessimo fare un terzo modello, allora è meglio avere un SUV come questo” e ha continuato dicendo che “si tratta di un segmento in crescita, di un segmento più emotivo e molto ben distribuito in termini di volumi in tutto il pianeta”.

Qualora la Lamborghini Urus vennisse prodotta la denominazione dovrebbe rimanere la stessa e, sulla base delle informazioni dello scorso anno, disporrà di un nuovo propulsore ibrido V8, in via di sviluppo, capace
di erogare circa 680 CV (500 kW),grazie al peso e alla imponenza della vettura, che si presume venga assemblata sulla base della nuova Q7, e probabilmente verrà costruito nello stabilimento in Slovacchia, dove già nascono Porsche Cayenne e Audi Q5 e altri suv del Gruppo Volkswagen.