MotoGP Jerez, Valentino Rossi: “Lorenzo veloce anche su uno scooter”

Valentino Rossi a Jerez
Valentino Rossi a Jerez (getty images)

Valentino Rossi è riuscito a conquistare la tanto agognata seconda fila in griglia di partenza e domani comincerà il Gran Premio di Jerez de la Frontera dal quinto posto. Il campione di Tavullia soffre ancora su alcuni tratti del circuito spagnolo, nella giornata di ieri ha lamentato mancanza di aderenza al posteriore, ma a denti stretti è riuscito ad agguantare una posizione non troppo scomoda, con Andrea Dovizioso alle sue spalle.

“Soffro ancora nell’ultimo settore, non sono veloce negli ultimi due curvoni, ma fino a lì vado molto bene”, ha spiegato Valentino Rossi ai microfoni di Sky Sport. “La giornata è positiva, siamo migliorati molto rispetto a ieri. Potevo fare meglio, ma partire quinto non è male”.

 

Ricordiamo che nell’ultima gara in Argentina il pilota della Movistar Yamaha partì dall’0ttava pizza per chiudere sul gradin più alto del podio. Ma di certo a Jerez non sarà così facile, soprattutto con un Jorge Lorenzo in splendida forma (nuovo record di pista), desideroso di agguantare la prima vittoria stagionale. Adesso per Valentino non resta che attendere il warm-up di domani e aggiustare i difetti di assetto: “Nell’entrata delle ultime due curve Jorge è velocissimo, lo è sempre anche nel giro d’uscita. E’ andato bene e si è ‘gasato’ – ha aggiunto il Dottore -, probabilmente sarebbe veloce anche su uno scooter. Sarà una gara difficile, fa caldissimo e con qualsiasi gomma sarà dura”.

Il maiorchino compagno di squadra ha dimostrato un buon feeling sin dalle prime prove libere e sembra partire da gran favorito qui a Jerez: “Questo è lo sport, è come nel calcio, non c’è pazienza. Si dice subito che un pilota è in crisi. La verità è che mi sono successe cose imprevedibili, a parte in Argentina dove ho sbagliato, ora che tutto è andato bene ho dimostrato il mio potenziale. Come ho fatto ad andare così veloce nell’ultimo settore? Sono andato forte – ha detto Jorge Lorenzo -, con decisione e coraggio”.