MotoGP Jerez, Andrea Dovizioso: “Dobbiamo migliorare se vogliamo il podio”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (getty images)

Le Ducati hanno dato l’ennesima dimostrazione di forza piazzandosi al terzo e all’ottavo posto sulla griglia di partenza del Gran Premio di Jerez. Andrea Iannone partirà dalla prima fila, come già successo in Argentina, anche se non sarà semplice mantenere alti ritmi per tutta la gara, mentre Andrea Dovizioso ha incontrato qualche difficoltà nelle qualifiche. Ma la GP15 non smette mai di stupire e la gara di domani potrebbe riservare clamorose sorprese…

 

“Sono molto contento per questa prima fila. Non è mai facile riuscirci, perché tutti i piloti cercano di spingere al massimo, ma siamo riusciti a conquistarla di nuovo dopo averla già ottenuta in Argentina – ha detto Andrea Iannone sul sito ufficiale della Ducati – ed è un risultato davvero importante, perché domani partire davanti sarà fondamentale. Probabilmente non abbiamo sfruttato appieno il nostro potenziale in qualifica, ma credo di avere comunque un buon passo e quindi penso di poter fare una bella gara domani”.

Andrea Dovizioso partirà invece dalla terza fila, nella speranza di capire gli errori commessi e trovare il giusto set-up che consenta di viaggiare costantemente con i primi: “Purtroppo non abbiamo trovato un buon passo e quindi adesso dovremo lavorare ancora un po’ in funzione gara. Non siamo messi così male, ma dobbiamo migliorare se vogliamo poter lottare per il podio domani – ha sottolineato il pilota forlivese -. La mia qualifica non è stata perfetta e forse era possibile ottenere la seconda fila: peccato perché una partenza dalla seconda fila sarebbe stata importante qui a Jerez. Comunque adesso dobbiamo capire dove migliorare – ha concluso Dovizioso – e provare qualcosa di diverso domani mattina nel warm-up”.