Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

Fino a qualche giorno da la partecipazione di Marc Marquez al Gran Premio di Spagna a Jerez sembrava in dubbio a causa della rottura del dito mignolo, poi operato. Ma il due volte campione del mondo di MotoGP ha ricevuto l’ok dei medici e si è presentato come di consueto nelle prove libere. Se nella FP1 lo spagnolo si era classificato solo 8° e staccato di oltre 7 decimi dalla Yamaha di Jorge Lorenzo, nella FP2 è migliorato nettamente posizionandosi 2° alle spalle del connazionale per 128 millesimi.

Il fuoriclasse della Honda al termine della giornata ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti innanzitutto le sue condizioni fisiche: “Avevo paura che il mignolo mi avrebbe fatto male, ma ha reagito bene ed è in grado di fare la gara – si legge sul Mundo Deportivo – Ho corso senza antidolorifici e anche domani cercherò di farlo. Avendo forzato un po’, devo vedere se passata la notte domattina il dito sarà in buone condizioni. Mi è stato chiesto di non forzare in frenata ed abbiamo escogitato un piccolo trucco nella morsa del freno. La frenata e l’accelerazione sono i momenti in cui soffro di più”.

Marc Marquez stringe i denti dunque ed è pronto a dare battaglia ai rivali, a partire da Valentino Rossi, in vista della gara che si disputa domenica su una pista che gli piace e dove spera di poter competere per vincere nonostante il problema al mignolo che lo affligge.