Audi smentisce: “Nessuna intenzione di entrare in Formula1”

Logo Audi (Getty Images)
Logo Audi (Getty Images)

Si era parlato di un possibile approdo dell’Audi in Formula1 dopo che Ferdinand Piech si è dimesso dalle sue cariche nel gruppo Volkswagen. Era infatti la sua figura essere vista come principale ostacolo all’operazione, in virtù soprattutto dei suoi pessimi rapporti con Bernie Ecclestone. Secondo alcune fonti il progetto è stato studiato da tempo sotto la regia di Stefano Domenicali, ex team principal della scuderia Ferrari, e da mesi dipendente Audi. Nei piani ci sarebbe l’acquisizione della Red Bull, ormai in rotta con la Renault (per lei possibili l’acquisto della Toro Rosso) e con il patron Dietrich Mateschitz che pare interessato a prendere le redini del Grande Circus delle quattro ruote.

Uno scenario sicuramente interessante quello appena descritto, l’interesse verso la Formula1 aumenterebbe in maniera notevole con l’ingresso dell’Audi e potremmo vedere un campionato ancora più avvincente e competitivo con diversi marchi prestigiosi a sfidarsi in pista. Ma un portavoce della Volkwagen ai microfoni della BBC ha smentito ogni ipotesi: “La situazione attuale è che Audi non ha sicuramente alcuna intenzione di entrare in F1″. Il marchio tedesco ufficialmente dichiara di essere concentrato sulle altre competizioni in cui è impegnato (tra le quali DTM e WEC) e di non pensare alla Formula1, ma la sensazione è che di questo affare ne sentiremo parlare ancora in futuro.