MotoGP, Marc Marquez: “A Jerez ci sarò. Spero che l’infortunio non mi condizioni”

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

Marc Marquez non mancherà all’appuntamento del Gran Premio di Spagna che si correrà a Jerez. Il pilota della Honda, operatosi sabato 25 aprile per la rottura del mignolo della mano sinistra avvenuta mentre si allenava nel dirt track, sarà regolarmente in sella alla sua RC213V nella gara che si corre nella sua terra.

E’ lo stesso campione spagnolo ad annunciarlo: “Nel pomeriggio di martedì ho superato un altro esame con il dottor Mir, che ha detto che la ferita sta guarendo bene ed è a posto – si legge su Gazzetta.it -. Ha tolto il gesso che aveva messo e ho iniziato a fare un po’ di fisioterapia, con alcuni movimenti attivi e passivi. Il mio dito sarà controllato a Jerez dopo ogni sessione e le bende saranno cambiate. Sono molto motivato per questo GP perché è il primo dell’anno in Spagna, ci sono i miei tifosi e ho dei bei ricordi. È un peccato per l’infortunio, ma spero che non influenzi troppo la gara e che io possa ottenere un grande risultato”.

Si era parlato della possibilità che Marc Marquez non fosse presente e per lui sarebbe stata una mazzata tremenda considerando che nel GP in Argentina è caduto ed è stato costretto al ritiro lasciando via libera al successo di Valentino Rossi, che guida la classifica mondiale. Non prendere parte a questa corsa avrebbe regalato al suo rivale una ghiotta chance per allungare. Il campione del mondo in carica magari non sarà al 100% a Jerez, ma sicuramente non farà una gara anonima. Il suo intento è sempre quello di correre da protagonista indipendentemente dalle condizioni.