Gruppo Volkswagen in Formula 1, debutto Audi previsto nel 2017

Volkswagen logo
(getty images)

Si avvicina il tempo di vedere un nuovo rivale in Formula 1. Si vocifera da diverso tempo che il Gruppo Volkswagen, dopo la faida interna tra il presidente Ferdinand Piëch e  l’amministratore delegato Martin Winterkorn, secondo indiscrezioni di “motorsport.com”, stia cominciando a valutare il suo ingresso nel Circus dell’automobilismo sportivo, calcolando pro e contro di un tale salto.

E tutto questo nei prossimi 18 mesi, quando il presidente Ferdinand Piëch, forte oppositore del debutto nella massima “Formula” e membro della famiglia Porsche, nel 2017, alla veneranda età di 78 anni, lascerà la presidenza dell’esecutivo nel Comitato di Sorveglianza VW.

Tale opposizione deriva anche dal rapporto reciproco di “scarsa simpatia” con Bernie Ecclestone, il quale al GP del Bahrein dello scorso week-end ha dichiarato: “Sono pronto a farmi da parte per favorire l’ingresso di Audi in Formula 1“.

A conferma di ciò il Gruppo Volkswagen sta già spianando la strada per l’ingresso in Formula 1, coinvolgendo tre personaggi di spicco del mondo automobilistico: Stefano Domenicali e Gabriele Delli Colli, ex Team Ferrari, e Jorg Zander, ex ingegnere di BMW e Williams, per la messa a punto del simulatore a Ingolstadt e progettare la nuova monoposto, in vista anche delle nuove regolamentazioni per il 2017 riguardo i motori che rimarranno fedeli all’architettura V6 turbo ibride, ma rivisitate per arrivare intorno ai 1000 CV.