Chevrolet FNR: la concept a guida autonoma che si avvia con l’iride (VIDEO)

foto Twitter
foto Twitter

Un nuovo concetto di auto con guida autonoma è stato presentato al Salone di Shanghai. La Chevrolet FNR concept sembra uscita direttamente dal set del prossimo film “Tron”, ma in realtà è una visione futuristica che la casa automobilistica americana ha in mente per la mobilità del futuro.

Attualmente in mostra al Salone di Shanghai la Chevrolet FNR è stata sviluppata da Pan Asia Technical Automotive Center di GM (PATAC) la cui missione è “di creare un veicolo intelligente unico per i consumatori più giovani di domani, utilizzando tecnologie innovative di networking auto”.

Proprio il nome FNR esprime questo concetto, visto che è l’acronimo di Find New Roads (trova nuove strade), per sottolineare la volontà di esplorare nuovi orizzonti, che si traduce in un veicolo elettrico autonomo con un design a forma di capsula high-tech che vanta fari laser di cristallo, le porte con apertura a libellula e un sistema di auto-carica wireless.

La potenza propulsiva della Chevrolet FNR avviene tramite motori elettrici con mozzi delle ruote magnetici e dispone di un radar sul tetto (Chevy Intelligent Assistant) che si combina con numerosi sensori per mappare l’ambiente circostante, consentendo il funzionamento senza conducente.

Si avvale di un sistema di avviamento con il riconoscimento dell’iride, monta sedili anteriori che possono ruotare di 180 gradi. In questo modo i passeggeri anteriori possono parlare con i propri amici seduti nella parte posteriore dell’auto, mentre la FNR si occupa della guida. Tuttavia il conducente può passare dalla guida automatizzata a quella manuale (e viceversa) utilizzando l’apposita funzione di controllo presente all’interno dell’abitacolo.