Mercedes GLC Coupè, concept Suv-Coupè per sfidare la BMW X4

foto Facebook
foto Facebook

Suv e Coupè un connubio che da un po’ di tempo sembra essere diventato indissolubile e questo è dovuto ai consensi di entrambe le tipologie di clientela. Questa volta è Mercedes s proporre al Salone di Shanghai la sua GLC Coupè, ancora in versione concept, ma che rispecchia molto la versione definitiva che verrà commercializzata in un futuro ormai prossimo.

Come per la Mercedes GLE coupè presentata tempo fa e diretta concorrente della BMW X6, la nuova Mercedes GLC Coupè è nata per competere con la nuova BMW X4, questo per poter dare battaglia a suon di vendite alle due principali rivali tedesche di sempre. E quando verrà presentata la versione definitiva prenderà anche il posto del Suv Mercedes GLK.

La Mercedes GLC coupè concept ha dimensioni giuste per le strade e i clienti europei ed è lunga 473 cm e larga 215 cm come un vero Suv, ha una linea arcuata del tetto come una coupè con un’altezza di 159 cm e un passo di 285 cm. Le quattro portiere della concept sono senza gli archi per le vetrature, ma la versione che verrà commercializzata potrebbe avere le portiere classiche. Il look anteriore è prettamente Mercedes ma con linee più morbide, invece il posteriore è quello che ha avuto maggiori aggiornamenti dettati anche dalla nuova linea coupè, come il doppio scarico a doppia uscita posta in diagonale e montato ai lati del paraurti, soluzione questa mai adottata dalla Mercedes. Per dare più carattere alla linea bassa dell’auto sono stati montati cerchi in lega da 21 pollici con pneumatici 255/50 R 21 sulle ruote davanti e 285/45 R 21 su quelle posteriori e tocchi estetici da fuoristrada, dando un effetto imponente a tutta l’auto.

Il propulsore di questa concept è un V6 biturbo di 2.996 cc capace di erogare 367 CV a 5.500 giri con coppia massima di 520 Nm  tra 1.400 e 4.000 giri, abbinato ad un cambio automatico a 9 marce 9G-Tronic, con trazione 4MATIC. Non si sanno ancora le prestazioni della futura Mercedes GLC Coupè ma sicuramente, da come ci ha sempre abituato Mercedes, non deluderanno.

 

foto Facebook
foto Facebook