F1 Bahrain, Maurizio Arrivabene: “Per Kimi Raikkonen podio meritato. Sebastian Vettel? E’ umano”

Maurizio Arrivabene (Getty Images)
Maurizio Arrivabene (Getty Images)

La Ferrari dopo il Gran Premio del Bahrain può esultare per il ritrovato podio di Kimi Raikkonen, che nel finale è riuscito ad arpionare il 2° posto ai danni di Nico Rosberg, ma storce un po’ il naso per la 5^ piazza ottenuta da Sebastian Vettel. Il tedesco ha fatto qualche errore di troppo, danneggiando anche l’ala anteriore che lo ha costretto a fare un pit stop in più per cambiarla e successivamente è rientrato dietro a Valtteri Bottas senza riuscire a superarlo.

Maurizio Arrivabene, team principal ferrarista, nel post-gara ha così commentato ai microfoni di Sky Sport le performance dei due piloti: “Avrei voluto due piloti sul podio, ma sono contento per Kimi, lo merita, è un mastino allucinante in gara. Sono davvero felice per quel ragazzo finlandese lassù. La gara di Vettel? Siamo tutti umani, nonostante il buon lavoro della squadra si possono fare degli errori, questo è il bello dello sport; vorrà dire che la prossima volta sarà carico e farà meglio. Abbiamo due grandi piloti. Ora a far festa? Ancora no, ma va bene così”.

Il dirigente della scuderia di Maranello è soddisfatto del risultato ottenuto da Kimi Raikkonen e non tira le orecchie a Sebastian Vettel per le sbavature avute. Maurizio Arrivabene cerca di mantenere sereno il clima nel box e di caricare al massimo sia i piloti che il resto della squadra. Questa è la sua filosofia e non si può dire che non stia portando dei frutti in questo inizio di stagione.