MotoGP Argentina, Cal Crutchlow: “Abbiamo fatto una grande gara. Nessuno come Valentino”

Cal Crutchlow
Cal Crutchlow (getty images)

Nel Gran Premio dell’Argentina ha brillato anche il team CWL LCR Honda con Cal Crutchlow che, dopo un inizio di week-end ai piani alti della classifica, è riuscito a strappare il terzo gradino del podio ai danni di Andrea Iannone, beffato all’ultima curva del circuito Termas de Rio Hondo. Il pilota britannico si è preso una bella rivincita sulla sua ex squadra, mentre il suo compagno di team jack Miller ha chiuso al 12esimo posto.

La scuderia di Lucio Cecchinello può davvero sorridere dopo la gara argentina anche se Crutchlow ha dovuto sudare sette camicie prima di conquistare il podio: “Abbiamo fatto una grande gara. Il team LCR CWM ha fatto un ottimo lavoro. Abbiamo progettato un piano per me e Marc (Marquez, ndr) con la Honda, che ha lavorato bene. Ero molto forte alla fine. Purtroppo si è schiantato Marc, ma ne ho beneficiato io e sono salito sul podio. Le corse sono anche questo – ha aggiunto -. Ho lottato duramente, perché i piloti Ducati hanno fatto un ottimo lavoro. Iannone era un avversario difficile”.

Il rider britannico ha dovuto ammettere la superiorità della yamaha di Valentino Rossi: “Nessuno ha avuto il ritmo di Valentino. Se si guarda ai tempi del weekend è evidente che ha tirato fuori l’asso dalla manica. Giro dopo giro era sempre più veloce”. Ma Cal può godersi un successo meritato e conquistato con caparbietà: “L’atmosfera nella squadra è molto buona, nell’ultima gara abbiamo avuto un aggiornamento. Dovrebbe aiutarci a stare più vicini alle zone alte della classifica. Non vedo l’ora di andare a Jerez, anche se non è la mia pista preferita. La moto si sente in modo diverso su ogni pista, ma siamo molto forti”, ha concluso Cal Crutchlow.