MotoGP Argentina, Aleix Espargaro: “E’ bello essere in prima fila!”

Aleix Espargaro
Aleix Espargaro (getty images)

Prosegue in maniera ottimale il week-end argentino per il Team Suzuki Ecstar che, dopo aver dominato il venerdì di prove libere e aver brillato nelle FP3 e FP4, partirà dalla prima fila con Aleix Espargaro, autore di un’ottima qualifica, dalla terza con il rookie Maverick Vinales, che partirà al fianco di Valentino Rossi. Un risultato che premia i grandi sforzi della casa di Hamamatsu, ritornata quest’anno in Top Class dopo un periodo di test nella scorsa stagione.

“Siamo molto contenti per il risultato di Aleix, è un grande risultato essere in prima fila perché è solo la nostra terza gara e noi dobbiamo essere orgogliosi di questo – ha ammesso il team manager Davide Brivio -. Voglio ringraziare tutti i ragazzi dell’equipaggio; questa è una squadra nuova che ha iniziato da zero quest’anno, così come tutte le persone in Giappone che hanno lavorato duramente negli ultimi tre anni per consentire a noi di essere qui. Mi piacerebbe pensare che questo risultato è uno stimolo a continuare, con la consapevolezza che abbiamo un buon potenziale con entrambi i nostri piloti e le nostre moto, quindi possiamo ancora migliorare molto”.

Il pilota spagnolo Aleix Espargaro partirà dalla prima fila e, se le gomme non tradiranno la Suzuki GSX-RR, il podio potrebbe essere un obiettivo realistico seppur difficile: “E’ bello essere in prima fila! Inoltre ho provato ad attaccare la pole position ma oggi Marc fatto un giro sensazionale – ha ammesso Aleix Espargaro -. Tuttavia il secondo posto è quello che ci serviva per darci una buona occasione. Questa fila è un buon risultato anche per tutta la squadra, compresi i miei tecnici, ingegneri e anche le persone in Giappone. Si tratta di una ‘ricarica energetica’ per tutti. Sono consapevole del fatto che la gara di domani sarà molto difficile, quando la gomma posteriore si consuma avremo un sacco di chattering, ma dal momento che non abbiamo la mescola extradura faremo il meglio per studiare un set-up adeguato e cercare di combattere con i primi fino alla fine. Sono felice per questo secondo posto – ha aggiunto il pilota spagnolo della Suzuki -, domani cercherò di sfruttarlo nel miglior modo possibile, rimanere il più vicino possibile ai primi e di guadagnare più punti possibili per il campionato”.