MotoGP Argentina, Valentino Rossi: “Non siamo molto lontani dai primi”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

La seconda sessione di prove libere sul circuito dell’Argentina, dove domenica si disputerà la terza gara del Motomondiale 2015, si chiude per Valentino Rossi con il nono tempo. La performance del fuoriclasse della Honda è stata condizionata dall’asfalto del circuito di Termas de Rio Hondo, che ha messo a dura prova le gomme della YZR-M1 e quelle di molte altre moto scese in pista.

Nelle prossime ore il Pesarese lavorerà con il suo team per migliorare il setup della moto e individuare la soluzione più adatta per le gomme (come già riportato da Tuttomotoriweb, in Argentina la Bridgestone ha infatti portato anche una mescola extra-dura, riservata alle sole Factory).

 

Guardando avanti

Valentino Rossi rimane moderatamente ottimista in vista dei prossimi appuntamenti che lo attendono. “La pista nella seconda sessione di prove libere è migliorata e i tempi sul giro sono già molto competitivi”, dichiara sul sito ufficiale del team, aggiungendo però che “il grande problema restano le gomme, abbiamo dei dubbi sia sull’anteriore che sul posteriore, non abbiamo ancora scelto”.

In ogni caso il Dottore guarda il bicchiere mezzo pieno. “La prima impressione non è poi così male, ma dobbiamo lavorare sul setup e sul bilanciamento – spiega – . La mia posizione non è fantastica, ma non siamo molto lontani dai primi”. E conclude anticipando che “domani cercheremo di migliorare il feeling con la moto e anche il tempo sul giro”. E non è detto che anche stavolta arrivi il colpo di scena…