MotoGP Argentina, Andrea Dovizioso: “Abbiamo più energia, lavoriamo nella giusta direzione”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (getty images)

Solo un punto separa Andrea Dovizioso dal vertice della classifica piloti e nel prossimo week-end la Ducati ha la possibilità di conquistare la prima vittoria stagionale che potrebbe significare tanto per il team italiano. La Desmosedici GP15 è ancora una moto ‘giovane’ che può limare i piccoli difetti di trazione e frenata e a quel punto sia Honda che Yamaha potrebbero ricevere una sgradita sorpresa…

“Le mie traiettorie sono diverse [rispetto all’anno scorso] perché la moto comincia a girare, quindi sono in grado di fare la traiettoria che voglio – ha spiegato il pilota forlivese alla vigilia del Gran Premio dell’Argentina, come riportato da Crash.net -. Sono in grado di fare l’ingresso della curva molto veloce e nei rettilinei la moto ha un sacco di potenza… Ci manca un po’ di trazione, credo. Soprattutto in confronto con la Yamaha, non tanto rispetto alla Honda… Ma ora parliamo di davvero piccole cose. Le piccole cose che diventano grandi quando si è in lotta per la vittoria o il podio, ma che sono molto piccole rispetto allo scorso anno”.

Dopo anni difficili la Ducati è ritornata nelle zone alte di classifica ma per lottare per il titolo iridato serve una moto perfetta, come la Honda di Marc Marquez: “Ora abbiamo molta più energia rispetto al mio primo anno con la Ducati. Combattiamo e lavoriamo nella giusta direzione – ha aggiunto Andrea Dovizioso -. Se il ritmo della macchina è buono, allora tutto cambia”.