F1, Daniel Ricciardo: “Red Bull può recuperare il gap come la Ferrari”

Daniel Ricciardo (Getty Images)
Daniel Ricciardo (Getty Images)

Daniel Ricciardo non può certo dirsi soddisfatto dei risultati ottenuti con la Red Bull nelle prime tre gare del campionato di Formula1 2015. L’australiano infatti ha ottenuto solo 11 punti tra Australia, Malesia e Cina con una monoposto dimostratasi non all’altezza della concorrenza.

Il pilota, giunto 3° nella classifica del Mondiale 2014, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Autosport. Nello specifico ha parlato di alcuni aggiornamenti aerodinamici che la Red Bull dovrebbe portare tra circa un mese nel Gran Premio di Spagna sul circuito di Barcellona e che potrebbe rappresentare un pulsante magico che consenta alla vettura austro-inglese di avvicinarsi a Ferrari e Mercedes: “Penso ci sia un un pulsante magico, abbiamo delle persone che stanno dietro al team e che lavorano per premerlo e spero sia quello giusto. Ma non voglio illudermi, perché è facile rimanere delusi. Però la squadra ha avuto l’abilità di fare questo grande step in avanti. Vedendo quello che ha fatto la Ferrari, significa solo che c’è ragione per credere che anche noi saremo capaci di fare altrettanto”.

Daniel Ricciardo ha fiducia nella Red Bull e nelle capacità della scuderia di Milton Kyenes di recuperare il gap e viene presa la Ferrari come esempio. Il Cavallino Rampante ha fatto progressi sorprendenti rispetto alla passata stagione e ora si ritrova con 3 podi, di cui 1 vittoria, nelle prime 3 gare del Mondiale.