MotoGP, Marc Marquez: “Rispetto Dovizioso, ma Valentino Rossi ha più esperienza”

Marc Marquez e Andrea Dovizioso
Marc Marquez e Andrea Dovizioso (getty images)

Nelle prime due gare della MotoGP 2015 Valentino Rossi, Marc Marquez e Andrea Dovizioso hanno dimostrato di essere i pretendenti al titolo iridato. La vera sorpresa è la Ducati che, dopo anni difficilissimi e con una Desmosedici mai all’altezza degli avversari, ha dimostrato di poter essere persino più veloce della Honda qualora riuscisse a limare qualche difetto in frenata e in termini di trazione.

Fra due giorni sul circuito argentino Ricardo Tormo si terrà la terza tappa stagionale, a conclusione della quale avremo le idee più chiare sui reali equilibri in pista, dato che il circuito texano era sfavorevole alle Yamaha. Nonostante ciò Valentino Rossi è finito sul podio e nel prossimo week-end potrà giocarsela alla pari con i suoi diretti avversari. Ovviamente senza dimenticare Jorge Lorenzo e Andrea Iannone, con ben sei piloti in corsa per il mondiale (se comprendiamo anche Dani Pedrosa…).

 

“La Coppa del Mondo sta cambiando nel 2015, ma questo è molto positivo – ha ammesso Marc Marquez come riporta il magazine tedesco Speedweek -. Se si commette un errore, come ho fatto in Qatar, è molto difficile raggiungere la testa del gruppo. Ora si può anche finire al 5° o 6° posto con piccole difficoltà”. Ma per il campione in carica della Repsol Honda il ‘nemico’ numero 1 resta Valentino Rossi: “Con tutto il rispetto per Andrea… ma Valentino ha un sacco di esperienza in più”.

Un’opinione con cui concorda il campione di Tavullia: “E’ chiaro che nel 2015 ci sono sei piloti in lotta per il podio. Attualmente ce ne sono solo cinque, perché Dani non è qui. Per me non cambia molto, ma ora è più difficile atterrare sul podio. Devi dare il massimo. Se si commette un errore o non si può far fronte con la moto si può perdere un sacco di punti”.