MotoGP 2015, Carlo Pernat: “In Argentina la Ducati può vincere”

Andrea Dovizioso e Andrea Iannone
Andrea Dovizioso e Andrea Iannone (getty images)

La MotoGP sbarca in Argentina per la terza tappa stagionale e finora i pronostici scaturiti dai test invernali sembrano ampiamente confermati, anche se al momento l’unica piccola delusione del campionato è rappresentata da Jorge Lorenzo.

Il pilota spagnolo della Movistar Yamaha, però, è arrivato quarto nel GP di Austin nonostante le precarie condizioni di salute che per poco non lo costringevano a dare forfait. Ma nel prossimo week-end avrà modo di rifarsi e iniziare a mettere i piedi sul podio della classe regina.

Ma la grande e bella sorpresa di questo Mondiale 2015 è la Ducati di Andrea Dovizioso che ha guadagnato due podi in altrettante gare, anche se il lungimirante manager Carlo Pernat aveva preannunciato il grande salto di qualità ancor prima della presentazione ufficiale della GP15.

“Grandissimo campionato questa stagione – ha commentato il manager ligure sul suo account Facebook -. Credo la sorpresa più grande sia la Ducati veramente competitiva e le cose sono all’inizio perchè l’ingegnere Dall’Igna ha ancora margini da far migliorare ancora la moto. Scommettiamo che in Argentina la Ducati può vincere? L’anno scorso Andrea Iannone aveva fatto un gran premio bellissimo ed io mi giocherei qualcosa su un risultato eccezionale. Poi Dovi in questo momento è quasi forte come Valentino. Questa volta gli spagnoli non hanno più il monopolio del podio – ha concluso carlo Pernat -. Ed ora stanno arrivando anche i giovani finalmente, Fenati, Antonelli, Bagnaia, Bastianini, Locatelli e Manzi”.

 

 

 

Luigi Ciamburro