MotoGP, Jeremy McWilliams: “Valentino Rossi è un pilota molto speciale”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (getty images)

In attesa della terza gara stagionale in Argentina Valentino Rossi guida la classifica della MotoGP, dimostrando di essere in splendida forma anche in questo campionato e nonostante i suoi 36 anni di età. Un primato che stupisce non solo tifosi e addetti ai lavori, ma anche un ex pilota del calibro di Jeremy McWilliams, che con lui ha condiviso il podio nel 2000 nel Gran Premio di Gran Bretagna.

“Sono solo felice di vedere un ragazzo che ha ovviamente avuto una quantità incredibile di capacità, mentalmente e fisicamente, di essere in grado di fare quello che sta facendo alla sua età”, soprattutto dopo la strepitosa vittoria in Qatar. “E’ stato incredibile vedere che l’uomo più vecchio del gruppo aveva più velocità rispetto agli altri fino alle fine della gara in Qatar – ha detto in un’intervista a Crash.net -. Rossi è ed è stato un pilota molto speciale per molti, molti anni e la gente non lo dimenticherà mai”.

L’unica sfortuna di Valentino Rossi è la presenza da qualche anno a questa parte di Marc Marquez, un giovane fenomeno che in pista fa vedere cose incredibili: “Se non fosse stato per Marquez penso che Rossi sarebbe campione del mondo MotoGP per l’ottava volta”. Ma di certo per il pesarese sarà una stagione molto entusiasmante e al vertice di classifica, come del resto nel 2014… “Sta per essere uno dei migliori anni della MotoGP e la maggior parte delle persone con cui ho parlato vuole vedere Rossi fare bene e speriamo che lo farà”, ha concluso Jeremy McWilliams.