MotoGP Argentina, Hiroshi Aoyama: “Sono fiducioso e spero di migliorare”

Hiroshi Aoyama (Getty Images)
Hiroshi Aoyama (Getty Images)

 

Il sostituto di Dani Pedrosa in sella alla Honda RC213V, Hiroshi Aoyama, ha lottato fino all’ultimo giro per conquistare l’11esima posizione nel GP di Austin che ha regalato una straordinaria vittoria al suo compagno di squadra (e campione del mondo 2014) Marc Marquez. Un risultato dignitoso, ma certamente al di sotto delle aspettative dei fan del team giapponese.

 

Dopo la gara di Austin

A far il punto sulla seconda gara del Motomondiale 2015 è lo stesso Aoyama in una dichiarazione ufficiale pubblicata sulla pagina Facebook “Box Repsol”: “Il weekend di Austin è stato complicato dalle condizioni meteo – spiega il pilota – , ma abbiamo imparato molto. Ora ci sposteremo in Argentina, per correre su uno dei miei circuiti preferiti e dove lo scorso anno ho fatto una buona gara”.

Il prossimo settimana si disputerà infatti il terzo round stagionale sulla pista di Termas de Rio Hondo: una gara che tutti si aspettano ricca di emozioni, con Marquez, Valentino Rossi (Yamaha) e Andrea Dovizioso (Ducati) a contendersi la vittoria fino all’ultima curva, e Ayoama ancora nella veste di (difficile) sostituto di Pedrosa. “Il circuito non è facile – puntualizza il rider giapponese – , ha un lungo rettilineo e molte curve strette, ma credo che la Honda RC213V se la caverà bene”.

L’ottimismo prima di tutto, dunque, anche perché “ho un compagno di squadra molto forte da imparare e il team di Dani fa di tutto per aiutarmi. Insomma – conclude Aoyama – sono molto fiducioso e spero di migliorare rispetto allo scorso weekend”.