MotoGP Austin, Andrea Dovizioso: “Marquez è ancora lontano”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (getty images)

Andrea Dovizioso sfiora la seconda pole stagionale nelle qualifiche del GP di Austin, ma alla fine deve arrendersi all’eccezionalità di Marc Marquez che conferma di essere il favorito per la vittoria texana. Ma ancora una volta la Ducati GP15 ha dimostrato di essere all’altezza delle Honda e delle Yamaha e nella corsa al titolo iridato potrebbe inserirsi senza problemi…

“Abbiamo lavorato bene nelle Free Pratice 4 e seppur con qualche difficoltà siamo riusciti a fare una buona qualifica – ha dichiarato il Dovi ai microfoni di Sky Sport -. Lo testimonia il fatto che i tempi sono venuti abbastanza facilmente. Domani in gara sarà dura, ho seguito per mezzo giro Marquez e… dobbiamo ancora lavorare (ride, ndr). Qui abbiamo avuto qualche difficoltà in più rispetto al Qatar, è una pista particolare, molto dura fisicamente. Ma se piove come sembra dovremo ricominciare tutto da capo”.

Andrea Dovizioso partirà dalla prima fila insieme al campione della Honda e alla Yamaha di Jorge Lorenzo, ma dovrà ben guardarsi anche alle sue spalle dove c’è Valentino Rossi che, proprio nella gara in Qatar lo ha beffato all’ultimo giro: “Abbiamo lavorato bene nelle libere  ma Marquez è ancora lontano, dobbiamo lavorare ancora per aumentare la nostra velocità e diminuire il tempo sul giro – ha aggiunto il forlivese -, sono comunque soddisfatto e per questo ringrazio la squadra del lavoro fatto fino ad ora”.