F1 Cina, Lewis Hamilton: “Week-end tranquillo, nel finale ne avevo ancora”. Nico Rosberg: “Ho dato tutto”

Nico Rosberg, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel (Getty Images)
Nico Rosberg, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel (Getty Images)

Doppietta Mercedes anche in Cina sul circuito di Shanghai dopo quella del Gran Premio d’Australia, gara di apertura del Mondiale 2015 di Formula1. Le frecce d’argento hanno riscattato la sconfitta della Malesia piazzandosi con Lewis Hamilton e Nico Rosberg davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel.

Nel corso della cerimonia del podio il vincitore di giornata, nonché campione del mondo in carica, ha espresso la propria soddisfazione per il successo ottenuto: “La Mercedes ha fatto un ottimo lavoro, abbiamo avuto un week-end molto tranquillo facendo tutte le sessioni bene. Oggi abbiamo raccolto ciò che è stato seminato nei giorni scorsi. Ho semplicemente controllato il divario tra me e Nico, cercando di risparmiare gli pneumatici nel finale. Ne avevo ancora alla fine per aumentare il gap, ma è uscita la safety-car. Cosa ho pensato quando è uscita? Non mi aiutato, perché ha bloccato la tensione. E’ importante che nessuno si sia fatto male comunque”.

Nico Rosberg è intervenuto dopo Lewis Hamilton per spiegare le sue sensazioni dopo essere stato nuovamente battuto dal compagno per la terza volta di fila: “Io ho dato tutto. Con le media ho cercato di colmare il gap, ho corso anche dei rischi che non hanno pagato. Gli pneumatici mi hanno mollato nel finale, quindi non avrei potuto avvicinarmi ulteriormente. Siamo contenti comunque del divario con la Ferrari dopo essere stati battuti in Malesia e speriamo come team di ripeterci in futuro”.