MotoGP, Valentino Rossi: “Ad Austin punto al podio, Honda più forte di Yamaha qui”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Alla vigilia dell’inizio delle prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti che si corre sul circuito di Austin, Valentino Rossi ha parlato in conferenza stampa insieme ad altri suoi colleghi. Il vincitore della gara di apertura del Mondiale MotoGP 2015 in Qatar è consapevole che su questo tracciato la sua Yamaha potrebbe avere delle difficoltà e non è un caso che nelle due passate edizioni non sia mai andato a podio.

Queste le dichiarazioni del nove volte campione del mondo e attuale leader della classifica generale: “Iniziare il campionato con una vittoria è stato davvero bello, ho battagliato e mi sono divertito molto – riporta Speedweek – Ma ad Austin sarà diverso. La pista non è la preferita per me e per la Yamaha, infatti non sono riuscito ad andare a podio nel 2013 e nel 2014 anche se l’anno scorso non stavo andando male fino a quando non si è distrutta la gomma anteriore. Ma quest’anno abbiamo a disposizione pneumatici migliori, con una mescola anteriore più dura che ci può evitare i problemi dell’anno scorso”.

Mar Marquez ha vinto qui negli ultimi due anni e Valentino Rossi riconosce che il suo rivale nel tracciato americano va molto forte con la Honda: “Sì, andava forte già dai test del 2013. Sembra che questa pista vada molto bene per lui e la Honda. Ma l’anno scorso senza problemi sarei stato nei primi tre ed è questo l’obiettivo stavolta”.

Valentino Rossi è tornato successivamente a parlare dell’importanza della vittoria del Qatar, che però non gli ha fatto montare la testa: “Eravamo un po’ confusi nei test, abbiamo provato delle cose nuove che non ci consentivano di essere al top. Ma in gara la nostra moto è stata competitiva dall’inizio alla fine. Ad Austin dobbiamo confermare che quello del Qatar non è stato un colpo di fortuna”.

Ha rivolto anche un pensiero a Daniel Pedrosa, pilota della Honda che sarà assente in questa gara per un problema di natura fisica: “Ci manca, è uno dei migliori degli ultimi anni. Spero risolva i problemi e torni presto”.

Infine Valentino Rossi ha commentato le previsioni meteo che indicano minacce di pioggia per venerdì e sabato: “Sono davvero brutte, qui non abbiamo mai corso sul bagnato. Spero che le previsioni siano sbagliate e che avremo una gara asciutta”.