MotoGP: un esperto supervisore HJC nel team di Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (getty images)

Nella prima gara stagionale di MotoGP in Qatar Jorge Lorenzo era in lotta per la vittoria, ma a pochi giri dal termine un problema al casco gli ha oscurato in parte la visuale costringendolo a perdere decimi preziosi, fino a tagliare il traguardo in quarta posizione. L’imbottitura del casco si è staccata parzialmente, un evento sfortunato che capita in rarissimi casi nella carriera di un pilota professionista, motivo per cui il pilota della Movistar Yamaha ha deciso di non cambiare la marca del casco.

Un membro del team di Jorge Lorenzo, in un’intervista rilasciata a Motocuatro, ha affermato che verrà data una seconda possibilità al marchio coreano HJC: “Daremo una seconda possibilità a HJC, che ci hanno sostenuto l’anno scorso nei momenti difficili e ci fidiamo pienamente dell’esperienza del marchio. HJC è il numero 1 al mondo nella vendita di caschi e deve essere anche al servizio del pilota MotoGP”.

Del resto l’incidente accorso al pilota maiorchino non è da attribuire al marchio, bensì al responsabile del servizio di manutenzione, che ha debuttato per la prima volta in occasione del Gran Premio del Qatar ed ha peccato di inesperienza. Per questo motivo HJC ha deciso di affiancare al team un esperto supervisore di caschi, Hong Steve, da cui l’addetto inesperto potrà trarre utili insegnamenti.