F1, che rivelazione: McLaren Honda corre con 100 cavalli meno degli altri team

Fernando Alonso a Sepang
Fernando Alonso a Sepang (getty images)

La McLaren Honda corre con 100 cavalli in meno rispetto alle monoposto concorrenti. Questa è la rivelazione fatta da un portavoce del team di Woking ad Auto Motor und Sport. Un problema non di poco conto per Fernando Alonso e Jenson Button, che stanno avendo anche a che fare anche con dei limiti di affidabilità dei propulsori giapponesi.

Una situazione non ideale quella presente nella scuderia inglese, che in Malesia ha ritirato entrambe le vetture per problemi proprio alle power unit. La causa sembra vada individuata nell’impossibilità di spingere al massimo la MGU-K. L’albero di trasmissione tra il motore termico e quello elettrico è la preoccupazione principale. A Melbourne dei trucioli di metallo si staccarono dalla MGU-K andando ad infliggere danni al motore di Kevin Magnussen. Nelle prove libere di Sepang era stato invece Jenson Button ad accusare un problema come questo.

Nonostante tutto la McLaren Honda era riuscita comunque a sviluppare 25 Cv di potenza in più rispetto al GP d’Australia. In Malesia ad ogni modo c’è stata la sostituzione dell’unità MGU-H e del turbocompressore, dunque c’è molto da lavorare. Per ridurre il gap dai team concorrenti, la McLaren non intende sfruttare i gettoni a disposizione per lo sviluppo del motore, ma avvalersi delle deroghe concesse dalla FIA sul tema dell’affidabilità così come avvenuto già nel 2014.

Yasuhisa Arai, amministratore delegato di Honda Motorsport, ha spiegato: “Eravamo fiduciosi in vista del Gran Premio della Malesia del mese scorso, perché avevamo previsto di introdurre degli aggiornamenti alla power unit che sono stati pianificati nelle settimane intercorse fra la prima e la seconda gara del campionato. Quindi per noi è stato deludente vedere entrambe le monoposto ritirarsi a Sepang”. In Cina la McLaren dovrebbe presentare altre novità, nella speranza che si rivelino utili a migliorare la competitività delle due monoposto in futuro.