MotoGP Austin, Valentino Rossi: “Mi piacerebbe salire sul podio”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

Dopo la spettacolare vittoria della gara di apertura del Motomondiale 2015 in Qatar, ormai quasi due settimane fa, Valentino Rossi e il team Movistar Yamaha MotoGPsi preparano all’appuntamento del prossimo weekend con il GP di Austin Circuit Of The Americas (COTA).

Il nove volte campione del mondo mira a confermare in questo secondo round la straordinaria performance di Losail, pur riconoscendo apertamente di non essere un grande amante del circuito texano (dove il suo miglior risultato è stato il sesto posto ottenuto nel 2013). Ciò non toglie che il Dottore sia più determinato che mai a scendere in pista e lottare ancora una volta per il podio.

 

Verso una nuova sfida

Alla vigilia dell’appuntamento di Austin il 36enne Valentino Rossi dosa con saggezza entusiasmo e prudenza. “Cominciare il campionato con una vittoria è davvero fantastico, ma ora dobbiamo cercare di restare competitivi, come lo siamo stati in Qatar”, dichiara il Dottore sul sito ufficiale del team“.

“Austin non è il nostro circuito preferito – riconosce poi Valentino – . Anche se la pista è molto moderna e alcune curve mi piacciono molto, i due lunghi rettilinei sono il nostro punto debole. I nostri avversari sono forti, ma è vero anche che la nostra moto è enormemente migliorata. Sono felice delle mie sensazioni sulla YZR-M1″.

La “ricetta” per fare bene è sempre la stessa: lavorare, lavorare, lavorare. “Lavoreremo sodo per trovare la migliore soluzione possibile – conclude Valentino – , come abbiamo fatto a Losail. Dopo la vittoria in Qatar siamo tutti molto motivati e pronti per un altro. Mi piacerebbe salire sul podio. Non sarà facile, ma ci proverò”.

Gli altri piloti sono avvisati…