MotoGP Austin, Jorge Lorenzo: “Cercherò di dare il massimo”

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

 

La Yamaha ha tutti i numeri per confermare il suo buon momento sul circuito di Austin, dove si correrà la seconda gara della stagione MotoGP 2015, imponendosi sul “re” del circuito texano Marc Marquez. Ma a una condizione: stavolta anche Jorge Lorenzo dev’essere della partita. Il maiorchino, che ha ottenuto solo un quarto posto nel primo round del Motomondiale a causa di un problema al casco, lo scorso anno in Texas non fece una bella figura. Anzi, quel che accadde nel 2014 resta una vera e propria “macchia” sul curriculum dello spagnolo, che scattò in anticipo in partenza “bruciando” non solo il semaforo, ma anche due file di colleghi piloti increduli e attoniti…

Rispetto allo scorso anno, però, Jorge Lorenzo è un pilota molto più forte e maturo – sia in termini di “testa” che di allenamento -, e le disavventure di cui è stato protagonista sul circuito di Losail gli daranno una motivazione in più per spingere la sua YZR-M1 al massimo il prossimo weekend.

 

La corsa verso il riscatto

Jorge Lorenzo insegna che proprio nei momenti apparentemente meno propizi bisogna stringere i denti e guardare avanti. “Il Qatar fa parte del passato – dichiara il maiorchino sul sito ufficiale del team – e anche se pensavamo di ottenere un risultato migliore, ora voglio concentrarmi sulla prossima gara di Austin. Sono impaziente di correre ancora una volta su quel circuito, anche se di solito non è l’ideale per la nostra moto”.

“In passato – prosegue Lorenzo – sono riuscito a salire sul podio, per cui voglio fare del mio meglio in Texas e cercare di restare concentrato come in Qatar. Sono entusiasta di scendere in pista perché mi sento molto in forma e forte mentalmente. Confidiamo di poter fare meglio dell’anno passato, perché sia io che la moto siamo migliorati e forse anche le nuove gomme ci danno la possibilità di lottare in corsa”.

Insomma, la motivazione per il riscatto certamente non manca. “Per quanto mi riguarda, cercherò di dare il massimo”, conclude Lorenzo.