Moto3 Austin: Enea Bastianini provaci ancora!

Enea Bastianini
Enea Bastianini (getty images)

Dopo la vittoria sfiorata sul circuito di Losail due settimane fa Enea Bastianini ci riproverà ad Austin nel prossimo week-end, quando si terrà la seconda tappa stagionale del Motomondiale 2015. Il 17enne pilota riminese del Gresini Racing Team Moto3 ha mancato il gradino più alto del podio per soli 27 millesimi di secondo in sella alla sua NSF250RW, mentre il suo compagno di squadra Andrea Locatelli ha terminato la gara in 11esima posizione, con un distacco di un secondo e mezzo dal vincitore

“Il Circuit of the Americas non è uno dei tracciati a me più congeniali, ma tutto sommato mi piace e lo scorso anno vi ho ottenuto i miei primi punti mondiali correndo una bella gara – ha dichiarato Enea Bastianini sul sito ufficiale del team -. In Qatar sia io che il team abbiamo potuto conoscere meglio la moto e il weekend si è concluso con una bellissima rimonta, per cui siamo carichi e fiduciosi in vista di questo appuntamento. Partiamo da una base più solida, per cui questa volta sarà sicuramente più semplice provare a partire da una posizione più avanzata sullo schieramento”.

 

L’analisi di Fausto Gresini

Il team principal Fausto Gresini si è detto più che soddisfatto per l’ottimo avvio di stagione dei suoi due piloti: “In Qatar la nostra stagione è partita col piede giusto, con Bastianini che ha corso una grandissima gara mancando la vittoria per pochissimo, mentre Locatelli è stato già capace di inserirsi nel gruppo di testa, chiudendo la corsa a soltanto 1”5 dal vincitore – ha dichiarato Fausto Gresini -. Lo scorso anno a Austin Bastianini ha raccolto i suoi primi punti mondiali, alla sua seconda gara nel mondiale: alla luce di questo e anche del risultato ottenuto a Losail guardiamo perciò a questo appuntamento con la massima fiducia, anche se credo che Enea in questo momento debba pensare semplicemente a divertirsi, senza pensare troppo al risultato; il campionato è ancora lungo e se manterrà la giusta tranquillità potrà sicuramente continuare a fare bene”.