MotoGP, Lin Jarvis: “Valentino Rossi sorprendente, Jorge Lorenzo sfortunato”

Lin Jarvis
Lin Jarvis (getty images)

Subito dopo il week-end pasquale team e piloti partiranno per gli Stati Uniti d’America, precisamente in Texas, dove si correrà il secondo Gran Premio stagionale sul circuito di Austin. Il primo round è stato vinto quasi a sorpresa dal pluricampione Valentino Rossi, raccogliendo le congratulazioni dell’intero team Movistar Yamaha, a cominciare dal Direttore Generale Lin Jarvis, che ha rilasciato un’intervista esclusiva a Speedweek.com.

 

“E ‘stato un classico di Valentino, per molte ragioni. In passato in molti Gran Premi non è sembrato in gran forma, ma poi la domenica si è dilettato lì davanti”, ha affermato Lin Jarvis. “Quando inizia la gara Valentino e la sua moto sono di solito al top. Egli ha fatto una gara sensazionale ed è indescrivibile, in modo da ottenere una bella performance all’età di 36 anni… Non c’è molto altro da dire. E’ stato piuttosto sorprendente”.

Sfortunata, invece, la gara di Jorge Lorenzo che ha dovuto rinunciare alla corsa al podio per un problema al casco: “E’ un peccato che Jorge abbia avuto un problema con il casco”, ha proseguito il Direttore Generale della Yamaha MotoGP. “Avremmo potuto ottenere il 1 ° e 2 ° posto. Con tutto il rispetto per la Ducati, che ci hanno messo alla fine sotto forte pressione, ma Jorge era in grandissima forma domenica, come Valentino. Una doppia vittoria era possibile, anche se nessuno si aspettava una sconfitta della Honda. I risultati sono stati sorprendenti – ha concluso Lin Jarvis – perché dopo le qualifiche eravamo dietro Honda e Ducati”.