MotoGP: Dani Pedrosa sarà operato, Hiroshy Aoyama correrà in Texas e Argentina

Dani Pedrosa
Dani Pedrosa (getty images)

Dopo il Gran Premio del Qatar, che ha aperto la stagione 2015 della MotoGP, Dani Pedrosa aveva lasciato intendere che proseguire con il problema all’avambraccio destro sarebbe stato impossibile. Nella giornata di ieri il pilota spagnolo aveva dichiarato che a breve avrebbe reso nota la sua difficile decisione e stamane, secondo Speedweek, il dado sarebbe stato tratto: salterà di certo le prossime due gare in Texas e Argentina per essere sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico e cercare di arginare la sindrome compartimentale che lo affligge ormai da tempo, causandogli crampi e intorpidimento.

Dani Pedrosa verrà operato per la terza volta, dopo il 2005 e il 2014, ma stavolta non dovrebbe essere operato dal dottor Xavier Mir, bensì dal dottor Angelo Villamor. Non sono chiari i tempi di recupero e forse non tornerà in pista prima del GP di Jerez in programma il 3 maggio. A prendere il suo posto sarà quasi certamente il collaudatore giapponese Hiroshi Aoyama, in quanto l’opzione Casey Stoner sarebbe definitivamente da escludere per scelta personale del campione australiano.

Il pilota della Repsol Honda ha sottolineato che non si parla affatto di ritiro dalle corse, come accennato dai media nei giorni scorsi, ma solo di un periodo di stop per tornare più in forma di prima: “Non ho detto che mi sarei ritirato ma che mi fermavo per recuperare e tornare al massimo”.