Jiayuan Lingzu: la microcar cinese che fa il verso alla Jeep

(foto carnewschina.com)
(foto carnewschina.com)

 

Ecco a voi la Jiayuan Lingzu, la nuova lsev (low-speed electric vehicle) cinese presentata il mese scorso allo Shandong EV Expo nella città di Jinan: una microcar a due posti che sfoggia una griglia visibilmente ispirata alla Jeep, degli enormi paraurti neri, un abitacolo che si sviluppa soprattutto in altezza con enormi “finestrini” davanti, dietro e ai lati, solide ruote con eleganti cerchi in lega a sei raggi che le conferiscono un tocco di sportività, e molto altro ancora…

 

Piccola ma solida

La  Jiayuan Lingzu, prodotta dalla Nanjing Jiayuan Electric Vehicles, è una delle migliori vetture presentate negli ultimi tempi sul mercato cinese, grazie soprattutto alla qualità dei materiali e alla cura dei dettagli. L’impressione d’insieme è quella di una vettura solida e ben assemblata, con interni rifiniti, una buona dotazione tecnologica (con il grande schermo LCD nella console centrale che consente di verificare lo stato delle batterie e riprodurre video in formato MP4) e un utile sistema di allarme (il pulsante di emergenza posizionato sotto il volante disattiva l’alimentazione elettrica e, dunque, spegne l’auto).

La Jiayuan Lingzu pesa appena 630 kg. ed è spinta da un piccolo motore elettrico con una potenza di 3,5 Kw che le consente di raggiungere una velocità massima di 40 km/h, per un’autonomia di 120 km (il tempo di ricarica a 220 è di 8 ore). Niente male date le dimensioni davvero da miniatura.

E noi di Tuttomotoriweb siamo convinti che, complice il “richiamo” alla grande Jeep, la Jiayuan Lingzu continuerà a far parlare di sé…