MotoGP Qatar, Valentino Rossi: “All’inizio dormivo, poi sono andato a prenderli”

Valentino Rossi vince il GP del Qatar
Valentino Rossi vince il GP del Qatar (getty images)

Una giornata indimenticabile per il Motorsport italiana quella del 29 marzo 2015: prima la vittoria della Ferrari di Sebastian Vettel a Sepang, poi il successo di Valentino Rossi in Qatar, sul podio insieme ad altri due italiani, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone (primo podio in classe regina). Un trionfo tricolore che in pista non si vedeva da anni.

Il campione di Tavullia conquista la 109/ma vittoria in carriera, la settantesima nella MotoGP, dopo una brutta partenza dall’ottava posizione. Un successo insperato, almeno fino a sei giri dal termine, quando le Ducati erano saldamente in testa alla classifica tallonate dalle Yamaha ufficiali e da Marc Marquez costretto alla rimonta dopo un’uscita di pista ad inizio gara alla terza curva. Poi Iannone ha cominciato a perdere grip sul circuito di Losail e la sfida si è ristretta tra Dovizioso e Rossi che, forte di un minimo vantaggio, ha usato tutta la sua esperienza per tenere dietro il forlivese e aggiudicarsi la vittoria. Quarta posizione per Jorge Lorenzo, quinto il campione in carica Marc Marquez, seguito da Dani Pedrosa.
All’inizio dormivo – ha commentato a caldo Valentino Rossi ai microfoni di Sky Sport -, poi ho fatto dei giri velocissimi e sono andato a prenderli”. Una vittoria strameritata e dedicata a tutto lo staff, Silvano Galbusera in testa. “Mi sono proprio divertito oggi, è normale quando si vince, ma questa è stata proprio bella perchè è stata una di quelle lotte che mi ricorda Mugello del 2006 con Capirossi… L’ultimo giro non me lo ricordo sinceramente”.

Una bella pagina di sport per l’Italia, visto il trionfo della Ferrari di Sebastian Vettel: “Valentino e la Ferrari è una coppia che stanno bene insieme!”, ha concluso Il Dottore.