MotoGP Qatar, Jorge Lorenzo: “Valentino a fine gara aveva un ritmo molto veloce”

Jorge Lorenzo davanti alle Ducati
Jorge Lorenzo davanti alle Ducati (getty images)

Dopo un timido avvio nelle prove libere e nelle qualifiche del GP del Qatar la gara ha segnato un avvio di stagione strepitoso per il team Movistar Yamaha, anche se Jorge Lorenzo ha mancato il podio per un episodio sfortunato, visto che a sette giri dal termine un problema al casco gli ha parzialmente impedito la visuale facendogli perdere mezzo secondo a giro. Fino a pochi giri dal termine il maiorchino era in lotta per la vittoria insieme ad Andrea Dovizioso, ma poi ha dovuto cedere sotto i colpi di Valentino Rossi e Andrea Iannone per il suddetto problema.

“E ‘stata una gara difficile. Dopo il primo giro, mi sono trovato al secondo posto e ho seguito Dovizioso – ha raccontato Jorge Lorenzo sul sito ufficiale Movistar Yamaha -. Ero più veloce e ho passato dove potevo nelle curve veloci. Sulla velocità e in frenata la Ducati era molto più forte della nostra moto, ma potevamo recuperare in velocità di curva, mentre l’accelerazione è stata simile. Ad essere onesti ho pensato che avrei potuto vincere la gara, anche se sicuramente non sarebbe stato facile, perché Valentino ha avuto un ritmo molto veloce alla fine della gara – ha aggiunto il pilota spagnolo -. Mi sentivo meglio, ma improvvisamente qualcosa è andato storto e la parte superiore del casco si è staccata ed è venuta giù, così ho perso la metà della mia visuale. Non riuscivo a vedere gli angoli molto bene e non riuscivo a concentrarmi o guidare come prima e ho perso mezzo secondo o più al giro. In una gara in cui come minimo avrei potuto lottare per la vittoria sono arrivato quarto”.