MotoGP, Andrea Dovizioso: “E’ mancato un pizzico alla vittoria”

Andrea Dovizioso (Getty Images)
Andrea Dovizioso (Getty Images)

 

La vittoria è sembrata così vicina da poterla quasi sfiorare, ma alla fine Andrea Dovizioso ha dovuto arrendersi alla sorprendente rimonta di Valentino Rossi. Ciò non toglie tuttavia che per il pilota della Ducati il 2° posto conquistato oggi sul circuito di Losail in Qatar sia un successo straordinario e che conferma una volta di più il suo potenziale nel Motomondiale 2015.

 

Il Forlivese contento “al 90%”

La soddisfazione del forlivese al termine di una gara così ricca di emozioni – e combattuta fino all’ultimo metro con il Dottore – è ben palpabile. “Se sono contento? Sì, al 90% – confida Andrea Dovizioso ai microfoni di Sky – . Perché davvero avevo annusato la vittoria, ed è mancato un pizzico”.

Una piccola “delusione” che tuttavia non intacca la sua felicità: “Sono veramente contento di aver potuto combattere per la vittoria – assicura Dovizioso – . Ho spinto al 100% e ho fatto alcuni giri pazzeschi, ma poi non avevo più grip ed era impossibile attaccare Valentino in staccata, perché poi in accelerazione riusciva a guadagnare terreno”. E ribadisce che arrivare “secondi alla prima gara è un gran bel risultato, ringrazio il team che è stato grande”.

 

La parola ad Andrea Iannone

A completare il podio tutto italiano di oggi è l’altro pilota della Ducati Andrea Iannone, a sua volta protagonista di una grande prova. “Il primo podio in MotoGp è qualcosa di incredibile – ha detto la giovane promessa di Borgo Panigale sempre ai microfoni di Sky -, voglio ringraziare tutti i ragazzi del team perché hanno fatto un grande lavoro, sono molto molto felice per questo risultato”.