F1, Maurizio Arrivabene: “Grande gara di Vettel e Raikkonen, ma teniamo la testa bassa”

Maurizio Arrivabene (Getty Images)
Maurizio Arrivabene (Getty Images)

Momento magico per la Ferrari in questa giornata del Gran Premio di Malesia. Sul circuito di Sepang la rossa è tornata a vincere con Sebastian Vettel, autore di una gara straordinaria figlia anche di una strategia perfetta da parte della squadra. Buon 4° posto per Kimi Raikkonen dopo una grande rimonta in seguito ad una foratura nei primi giri.

Maurizio Arrivabene, team principal, è stato intercettato dai microfoni di Sky Sport ed ha espresso la propria soddisfazione per il risultato ottenuto: “Abbiamo ottenuto un 3° posto e una vittoria nelle prime due gare , ma dobbiamo tenere i piedi per terra. Grande gara di tutti e due i piloti, grande squadra e grande lavoro della gente di Maranello. Non ci sono vincitori individuali, c’è tutta una squadra che si muove e questa macchina non ha un papà o 2-3, ne ha 1200. Vittoria incredibile? E’ andata bene. Io dico piedi a terra e testa bassa”. Il boss della Ferrari vuole dunque rimanere umile e non farsi troppe illusioni o montarsi eccessivamente la testa per un successo comunque importantissimo.

Anche il direttore tecnico James Allison è stato interpellato e, visibilmente emozionato e felice, ha affermato quanto segue: “Abbiamo lavorato tanto duramente per arrivare a questo. E’ straordinario, mi mancano le parole per esprimermi. Sono felicissimo. Fino ad oggi è andata bene, speriamo di riprendere da qui e di fare ancora di più dopo questa vittoria”. Dichiarazioni in linea con quelle di Maurizio Arrivabene, anche se l’ingegnere inglese è apparso emotivamente più provato nel festeggiare il successo della Ferrari.