Intervista a Elettra Miura Lamborghini. “Sono la più scatenata della famiglia”

Elettra Miura Lamborghini
foto Instagram

Elettra Miura Lamborghini è una ragazza molto solare di 20 anni, figlia del noto imprenditore Tonino Lamborghini e nipote del leggendario Ferruccio, il fondatore della mitica casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese. Abita e studia a Milano e si ritiene la più “scatenata” della famiglia, ha un’anima libertaria e un grande amore per l’equitazione che l’accompagna sin da piccola.

E per il momento è ancora presto per dedicarsi all’azienda di famiglia, perchè la sua età rappresenta il periodo più esplosivo di ogni essere umano, con un’infinita voglia di divertirsi, viaggiare, conoscere e compiere azioni che mai più si ripeteranno in futuro. Una super-teenager che con la fantasia e la verve corre più di una supercar del Toro, ma allo stesso momento umile e disponibile verso gli altri, amorevole verso gli animali e soprattutto… con un’anima sexy!

Nelle ultime settimane è balzata alle cronache per una sua affermazione equivoca al ‘Grand Hotel Chiambretti’, dove affermava di voler girare un film porno. Una notizia che in poche ore è balzata su siti web e giornali, ma si trattava di una dichiarazione “organizzata” e immediatamente smentita… Peccato che il noto programma televisivo non abbia mai andato in onda la seconda puntata. Ma Elettra Lamborghini un sogno erotico ce l’ha: realizzare un calendario senza veli e presto lo farà. Noi di Tuttomotoriweb l’abbiamo intervistata per conoscerla più da vicino e farci raccontare alcuni retroscena della sua vita.

 

Lamborghini è un marchio di fama mondiale. Come ci si sente a portare questo cognome e che rapporto ha con la sua famiglia e l’azienda?

Credo che una persona non possa nemmeno immaginare quanto possa essere “pesante” portare un cognome del genere.
Un cognome così importante ha i suoi pro e contro: da piccola ci sono state volte in cui avrei voluto essere una persona “normale”, perchè quando si è piccoli magari non è facile stare sempre al centro dell attenzione… ma crescendo ho imparato perfettamente a conviverci. Con la mia famiglia ho un bellissimo rapporto, sono sicuramente la più “scatenata” ma sono molto orgogliosa che miei genitori mi abbiano sempre insegnato le buone maniere e il saper essere educata in ogni situazione e ne vado molto fiera. Io ora vivo e studio a Milano da sola, per cui momentaneamente non mi dedico all’azienda.

E’ una grande amante degli animali, abbiamo visto tante immagini sui social in compagnia di cavalli. Come è nata questa sua passione e quanto tempo della sua vita le dedica? Svolge un lavoro?

Gli animali sono la mia più grande passione! A casa sono piena di animali di ogni genere, adoro i cani, infatti ne ho una decina, e se fosse per me ne adotterei altri mille. Pratico equitazione (salto ostacoli) da quando ho 4 anni ed ho tre cavalli, per cui é una passione con la quale sono nata… monto tre volte massimo quattro a settimana, dovrei montare tutti i giorni ma sono sempre impegnata. Non svolgo un lavoro all interno dell’equitazione perché in questo ambiente i cavalli da agonismo spesso vengono venduti con più rapidità di un cavallo destinato al macello, e questo lo trovo molto triste… io pratico equitazione perché è una passione e mi piace montare i miei di cavalli non quelli degli altri… sull’argomento animali sono peggio di un generale svizzero, guai a chi me li tocca!! Una volta che sul documento di appartenenza di un animale c’è scritto il mio nome per me diventa un componente della famiglia.

Abbiamo visto che le è stata riconsegnata di recente la patente di guida: possiamo sapere il motivo per cui le era stata ritirata? Che auto possiede?

Sarò molto sintetica, ma ecco un “contro” del chiamarsi Lamborghini. Ho un’Audi personalizzata di un colore molto riconoscibile, assolutamente unica nel suo genere, tengo a precisare che io sono astemia e non mi piace correre in macchina.La settimana prima che mi fermassero uscì la mia intervista su Vanity Fair, il poliziotto deve avermi riconosciuto e mi ha ritirato la patente, senza che io avessi fatto niente, mettendo inoltre la foto della mia patente e del mio verbale con i miei dati sul suo profilo Facebook, commentando “perché io non guardo in faccia a nessuno”. Li mi si è chiarita tutta la situazione!
L’ho presa anche abbastanza bene, mi è solo molto dispiaciuto perché io provo un gran rispetto e moltissima simpatia nei confronti dei poliziotti in generale, è stata la prima volta che mi sono trovata in una situazione del genere.

Elettra Lamborghini
foto Facebook

Recentemente è balzata alle cronache per la sua dichiarazione al ‘Grand Hotel Chiambretti’. Ha affermato di voler girare un film a luci rosse, ma la seconda intervista dove ha smentito non è stata mandata in onda. Vogliamo spiegare il perché della sua prima dichiarazione e se davvero è sua intenzione girare un film porno?

Come ho già spiegato in altre interviste le cose a Grand Hotel Chiambretti non sono andate come sarebbero dovute andare, sono una ragazza molto esuberante e volendo anche maliziosa ma assolutamente no, non succederà mai.

Qual è la sua Lamborghini preferita? Ha mai pensato di poter lavorare nell’azienda che porta il suo nome?

La mia Lamborghini preferita è la Gallardo. Certo che ci ho pensato… ma ora come ora ho la testa da altre parti, se ne riparlerà poi.

Il suo sport preferito, che musica ascolti e chi è il tuo idolo?

Il mio sport preferito è decisamente l equitazione,ma adoro anche sciare e ballare, ascolto praticamente solo musica latino-americana e reggaeton. Non ho idoli in particolari, ma è da quando sono piccola (anche se non è nel mio genere) che adoro Mariah Carey.

Il sogno nel cassetto…?

Uno dei miei sogni che si sta per realizzare é fare un calendario… e conto di realizzarlo con l’anno nuovo!

Luigi Ciamburro