MotoGP Qatar Day 1, Aleix Espargaro: “Soddisfatto della gomma morbida”

Aleix Espargaro a Losail
Aleix Espargaro (getty images)

La prima giornata di prove del GP di Losail si chiude in maniera molto positiva per il team Suzuki che saluta il ritorno in MotoGP con il terzo crono nelle FP1. Aleix Espargaro ha portato la sua GSX-RR in “prima fila” provvisoria a quattro decimi di distanza dalla Honda di Marquez, mettendosi alle spalle gli avversari più accreditati come Yamaha e Ducati. Il 25enne pilota spagnolo ha testato diversi set-up, ha girato inizialmente con la gomma dura per poi segnare il suo miglior tempo con la gomma morbida.

“Essere in questa posizione è un buon inizio per il nostro debutto – ha dichiarato il Team Manager Davide Brivio -. Aleix si è concentrato sulla messa a punto e sull’elettronica e abbiamo trovato un buon ritmo con le gomme dure, mentre ha anche fatto un tempo positivo con le gomme morbide che gli dà un buon posto in classifica. Maverick aveva alcuni problemi con l’elettronica che gli impedivano di mostrare il suo vero potenziale, che come sappiamo è molto più alto. Questo è stato solo il primo giorno, abbiamo ancora tempo per lavorare e trovare la migliore prestazione”.

 

Aleix Espargaro è riuscito subito a trovare un ottimo feeling con la gomma morbida e a piazzarsi nella zona alta della classifica, pur trattandosi solo della prima sessione di prove libere: “E ‘stata una giornata positiva. Ho trovato molta fiducia con la gomma dura, ma sono molto soddisfatto del mio giro singolo con la morbida, dato che sono con i top rider. Abbiamo voluto recuperare parte del tempo perso negli ultimi test qui in Qatar, quindi ci siamo concentrati sulla messa a punto, sul controllo di trazione e sull’elettronica – ha sottolineato il pilota della Suzuki -. Abbiamo avuto un riscontro molto importante che ci dà molte indicazioni per il lavoro che dobbiamo fare. Domani ho bisogno di provare un long run per valutare la situazione in termini di passo, ma per il momento il piano di lavoro sta andando bene”.